Il Wushu Sportivo

Il wushu praticato come disciplina sportiva nasce in Cina negli anni ’50, ma è solo negli anni ’80 che arriva in occidente. In questo periodo nasce la IWuF (International Wushu Federation), riconosciuta dal CIO nel 1999, che oggi riunisce le federazioni di oltre 100 nazioni, fra le quali la F.I.Wu.K. (Federazione Italiana Wushu Kung Fu). In Italia il wushu sportivo, sia con la federazione che con gli enti di promozione sportiva, riscuote sempre più interesse soprattutto fra le fasce di età giovanili attraverso la molte competizioni apere a tutte le fasce di età e a tutti i livelli.
Il wushu sportivo si suddivide in Sanda (il Combattimento libero) e Taolu (Le Forme)

Taolu

E’ composto dalle forme del wushu, ovvero da posizioni e movimenti che simulano la difesa e l’attacco con molte tecniche di mano e gamba compresi i calci volanti, sia a mani nude che con armi come bastone, sciabola, spada e lancia. Il taolu fornisce scioltezza, forza e velocità a chi lo pratica, è suddiviso in livelli di difficoltà e comprende una parte acrobatica che lo rende molto spettacolare.


Suddivisione

Il Taolu si suddivide in tre categorie di Stili: moderni, dimostrativi e interni. Fra gli stili moderni ci sono il Changquan e Il Nanquan che raccolgono rispettivamente gli stili di wushu del nord e del sud della Cina. Solitamente l’atleta si specializza in uno dei due e nelle relative armi, una corta e una lunga. Per il Changquan, come arma corta, si può scegliere fra sciabola e spada, fra le armi lunghe c’è il bastone o la lancia.
Mentre la sciabola ed il bastone richiedono un utilizzo molto energetico dove forza e velocità devono essere messe in risalto, la spada e la lancia richiedono invece una tecnica più raffinata, velocità e precisione, per questo sono considerate più difficili. Le armi del Nanquan sono invece il nandao (sciabola del sud) e il nangun (bastone del sud) con un utilizzo basato soprattutto sulla forza. pur essendo meno acrobatico il nanquan richiede molto vigore e molta grinta nella sua esecuzione. Fra gli stili dimostrativi ci sono tutti gli altri stili del wushu, comprese le altre armi come ad esempio le armi snodate (frusta a nove sezione, martello meteora, dardo meteora, bastone a tre sezione) o quelle doppie (doppie spade, doppie sciabole, doppi uncini, ecc.) così come le alabarde ed altre armi meno usuali. Gli stili interni invece comprendono il Taijiquan o Tai Chi Chuan, il Baguazhang e lo Xinyiquan.

Argomenti di studio



  • Esercizi di preparazione fisica

  • Fondamentali e Tecnica di Base

  • Forme a mano nuda e con armi